Protezione dei dati presso cashgate SA (“Dichiarazione generale sulla protezione dei dati di cashgate”)

1. In generale

cashgate SA (“cashgate”) riceve da debitori, titolari di leasing e/o mutuatari oppure richiedenti nell’ambito di domande e contratti di credito, leasing e/o mutuo (“cliente(i)”) e da altre fonti (per esempio intermediari quali mediatori di credito e di mutuo, concessionari, banche partner, istituti di formazione (“intermediari”), agenzie di informazioni, Centro per informazioni sul credito (ZEK), autorità, datori di lavoro, società del Gruppo Aduno, Centrale d’informazione per il credito al consumo (IKO), ecc. diverse informazioni (“dati personali” o “dati”) che tratta ai fini dell’erogazione delle proprie prestazioni di servizio. Per cashgate, la protezione dei dati e un’informativa trasparente sui trattamenti dei dati eseguiti rivestono la massima priorità. cashgate si assume sempre la responsabilità per una tutela ottimale dei dati e, quindi, per il rispetto delle disposizioni della legge sulla protezione dei dati. Essa adotta all’uopo diversi provvedimenti, come l’attuazione di misure di sicurezza tecniche e organizzative, la sensibilizzazione e la formazione dei collaboratori o la designazione di un responsabile della tutela dei dati. 
Scopo della presente dichiarazione sulla protezione dei dati è la presentazione trasparente di trattamenti dei dati sostanziali che cashgate esegue su dati personali dei clienti. Per il rapporto contrattuale fra il cliente e cashgate sono giuridicamente vincolanti le rispettive domande o contratti di credito, leasing e/o mutuo, nonché le relative Condizioni generali di contratto o di leasing (CGC / CGL) o i contratti assicurativi e le Condizioni generali di assicurazione (CGA) di cashgate (di seguito “contratti”).

2. Raccolta dei dati da parte di cashgate

cashgate raccoglie i seguenti dati: 

  • Dati personali che vengono comunicati a cashgate nell’ambito della richiesta di un credito, un leasing o un mutuo o nel corso della relazione contrattuale (es. in relazione alla fatturazione, a rimborsi o al momento dell’incasso di crediti in sospeso e in caso di elaborazione di eventi assicurati) o che cashgate raccoglie autonomamente (dati di clienti). cashgate riceve tali dati direttamente dal cliente o da intermediari; 
  • Dati relativi all’utilizzo (in particolare dati di accesso, durata dell’utilizzo) del sito web di cashgate;
  • Dati di terzi (es. intermediari, Centro per informazioni sul credito (ZEK), Centrale d’informazione per il credito al consumo (IKO), autorità, agenzie di informazione (per clienti tedeschi con libretto per stranieri B, L o G anche del Consorzio per la tutela generale del credito (Schufa)), datori di lavoro, altre società del Gruppo Aduno) oppure provenienti da fonti pubbliche generalmente accessibili, come database o registri (es. local.ch o il registro di commercio). 

3. Trattamento dei dati nell’esecuzione del contratto di credito, di leasing e/o di mutuo

I dati raccolti vengono trattati ai fini dell’esecuzione dei contratti, per predisporre il servizio e assistere il cliente.  
In caso di mora nel pagamento, i dati dei clienti vengono trattati nell’ambito del processo di sollecito. cashgate può avviare, ad esempio, ulteriori accertamenti e contattare il cliente. Ulteriori accertamenti possono includere la richiesta di informazioni presso o l’invio di informazioni a determinati servizi (es. intermediari, ZEK, IKO). 
Allo stesso modo, vengono rilevati e trattati dati per la gestione di eventi assicurati al fine di chiarire i diritti alla copertura assicurativa di concerto con il partner assicurativo.   
cashgate tratta i dati dei clienti anche nell’ambito dei propri obblighi in merito alla lotta contro il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo, in particolare ai fini dell’identificazione del cliente o dell’accertamento degli aventi diritto economico ai valori patrimoniali. Nel quadro del monitoraggio delle transazioni, vengono trattati dei dati anche qualora un credito/leasing/mutuo venga disdetto anzitempo. Nell’ambito di tale processo, si verifica infatti in modo approfondito l’origine dei valori patrimoniali e si adottano le misure necessarie.

4. Trattamento dei dati per fini di rischio e di marketing / revoca

cashgate tratta i dati raccolti a fini di rilevazione del rischio, per determinare i rischi di credito e di mercato correlati a operazioni di credito, di leasing e/o di mutuo.  Si tratta di un’operazione particolarmente necessaria in virtù del fatto che cashgate si assume il rischio finanziario derivante dal rapporto contrattuale con il cliente (rischio di credito). A tale scopo, cashgate redige profili di rischio individuali che servono, fra l’altro, alla valutazione della solvibilità e della capacità creditizia. L’autorizzazione al trattamento dei dati a fini di rischio non può essere revocata, poiché cashgate dipende dalla stessa per calcolare e limitare il proprio rischio finanziario. È possibile rinunciare a tale trattamento dei dati solo risolvendo il rapporto contrattuale con cashgate.
Sulla base dei dati raccolti, cashgate può inoltre redigere profili cliente a scopi di marketing che le permettono di sviluppare prodotti e servizi interessanti da offrire al cliente e, a tale scopo, può metterli anche a disposizione delle altre società del Gruppo Aduno. cashgate può inoltre recapitare ai clienti informazioni relative a propri prodotti e servizi o a prodotti e servizi dei propri partner o di altre società del Gruppo Aduno. Ogni cliente ha la possibilità di rinunciare al recapito di informazioni (cfr. punto 7). 

5. Trattamento dei dati sul sito web di cashgate

Informazioni dettagliate su quali dati vengano raccolti e trattati in caso di utilizzo del sito web di cashgate (es. la registrazione dell’utilizzo con cookie, l’uso di plugin per social media e la possibilità di disattivarli) sono consultabili nelle informazioni legali presenti sul sito web. 

6. Sicurezza dei dati

cashgate ha attuato misure tecniche e organizzative adeguate al fine di garantire la sicurezza dei dati raccolti e trattati e di proteggerli dall’accesso non autorizzato, dall’abuso, dalla perdita, dalla falsificazione o dalla distruzione. Un accesso ai dati è consentito solo ai soggetti che ne abbiano necessità per adempiere ai propri compiti. 
Nella trasmissione di informazioni tramite il sito web (es. modulo di richiesta), cashgate utilizza le cifrature di sicurezza standard in vigore a livello internazionale. Le stesse sono riconoscibili per il fatto che l’indirizzo comincia con“https:”.

7. Comunicazione, invio di informazioni e pubblicità

cashgate può recapitare ai clienti informazioni e pubblicità per posta o elettronicamente (tramite e-mail, messaggio push, SMS o secondo altra modalità idonea). Tale comunicazione elettronica con il cliente si serve delle reti di comunicazione pubbliche, pertanto i dati trasmessi sono di norma visibili a terzi, possono andare persi durante la trasmissione o essere carpiti da terzi non autorizzati. Non si esclude quindi che persone terze, malgrado tutte le misure di sicurezza adottate, riescano ad accedere alla comunicazione con il cliente. Trattandosi, nel caso di un’e-mail, di una comunicazione aperta, la stessa non è di norma idonea alla trasmissione di informazioni personali.
La presa di contatto tramite e-mail avviene solo in presenza di consenso, ad esempio qualora cashgate abbia ricevuto l’indirizzo e-mail del mittente in occasione di una presa di contatto da parte di quest’ultimo, come nel caso della richiesta di credito, leasing e/o mutuo, in seguito all’inserimento in un modulo (elettronico) di domanda o richiesta o in occasione della partecipazione a concorsi. 
Un’eventuale rinuncia al recapito di informazioni e pubblicità di cashgate, nella misura in cui le stesse non siano necessarie all’esecuzione del rapporto contrattuale, può essere comunicata a cashgate in qualsiasi momento, per iscritto, indirizzandola a cashgate SA, Hagenholzstrasse 56, CH-8050 Zurigo (es. blocco della pubblicità / blocco dei contatti).

8. Trattamento dei dati da parte di terzi

cashgate collabora con terzi, in Svizzera e all’estero, per l’esecuzione dei propri servizi (es. per il supporto informatico). Tali terzi sono contrattualmente tenuti a trattare i dati loro trasmessi da parte di cashgate esclusivamente nell’interesse e secondo le finalità di cashgate. Essi sono soggetti ai medesimi obblighi di cashgate per quanto concerne la tutela dei dati e la sicurezza degli stessi e si impegnano a mantenere i dati riservati. 
In caso di comunicazione elettronica e di trasmissione di dati, alcuni dati possono eventualmente passare per Stati terzi che non offrono il medesimo livello di protezione adottato dalla Svizzera. Avvisiamo, pertanto, del fatto che i dati trasmessi all’estero potrebbero non godere di una protezione equivalente a quella garantita dalla legislazione svizzera e non si può escludere altresì un accesso a tali dati da parte di autorità.

9. Inoltro di dati

cashgate non cede alcun dato a terzi affinché questi perseguano propri scopi. Eventuali eccezioni a tale principio richiedono un consenso dei clienti. Un tale consenso sussiste, per esempio, per l’inoltro di dati a intermediari (ai sensi delle CGC / CGL). Nell’ambito dei propri obblighi regolamentari e/o legali, cashgate comunica informazioni sulla solvibilità (indicazioni sulla domanda, sulla sua accettazione o sul suo rifiuto, stipulazione del contratto e disdetta dello stesso, tipo di obbligo, solvibilità finanziaria, arretrati, ecc.) al Centro per informazioni sul credito (ZEK) e/o alla Centrale d’informazione per il credito al consumo (IKO). A tal fine, cashgate può inoltrare dati relativi alla valutazione del rischio (es. informazioni sulla solvibilità) anche alle altre società del Gruppo Aduno.
Inoltre, su disposizione delle autorità o in base a obblighi legali, cashgate inoltra dati dei clienti a servizi statali come le autorità di perseguimento penale o di vigilanza. 

10. Conservazione ed eliminazione dei dati

I dati dei clienti vengono memorizzati da cashgate e protetti in modo adeguato da accessi non autorizzati. I dati necessari quali giustificativi per i libri contabili vengono eliminati o distrutti non prima del decorso dei termini di conservazione prescritti per legge o concordati contrattualmente. 

11. Diritto di informazione / rettifica dei dati

Tutti hanno il diritto di richiedere informazioni sui propri dati contenuti in un database presso cashgate ed eventualmente di far rettificare i dati errati. Le richieste di informazioni o di rettifica devono essere indirizzate per iscritto con allegata copia di un documento d’identità valido (es. carta d’identità, passaporto) a: cashgate SA, Protezione dei dati, Hagenholzstrasse 56, 8050 Zurigo. 

Domande / contatti

Eventuali domande o comunicazioni in merito al tema della protezione dei dati e relative al trattamento degli stessi possono essere indirizzate a cashgate telefonicamente (numero verde cashgate 0800 55 44 33) o per iscritto (cashgate SA, Protezione dei dati, Hagenholzstrasse 56, 8050 Zurigo / info@cashgate.ch). 

Versione 11/2017